usabilità-20

Perchè investire in usabilità?

Le analisi degli accessi contribuiscono a definire cosa fa l’utente e come si comporta, l’usabilità aiuta a determinare cosa un utente cerca e il motivo per cui lo cerca, fino a dare indicazioni al marketing sulla distribuzione dei contenuti e sul comportamento di fronte a questi. Report analitici, marketing e usabilità sono un flusso unico nella progettazione dei contenuti, e forniscono gli elementi concreti su cui basare le scelte progettuali.

L’usabilità ha il potere di trasformare gli investimenti in business per l’azienda.

Mitech è in Italia il partner tecnico più capace e attento agli aspetti grafici e visivi, soprattutto in ambito SAP.  Abbiamo presentato con Derga Consulting al SAP forum le illimitate capacità del portale SAP proprio dal punto di vista dell’usabilità.

Non solo una veste grafica a livello di un sito vetrina, ma anche funzionalità innovative e user experience performante e funzionale.

Quando valutiamo un investimento ci chiediamo: ne vale la pena? Quanto sarà usato?

Creiamo strumenti che servono!

Il web non serve solo per fare promozione, il vero valore non sta solo nel riuscire a vedere di più e meglio, …la rete è fatta di persone, e qualsiasi attività che porta valore deve necessariamente essere orientata alle persone.

Il caso di Azienda Energetica è di esempio per come il portale possa esporre servizi e funzionalità di reale utilità a tutti i livelli, dal BtoC al BtoB.

Qual’è quindi lo strumento migliore per i tuoi clienti? e per i tuoi venditori? e per i tuoi dipendenti? 

Hai creato strumenti che facilitano la comunicazione tra  i tuoi rivenditori e l’azienda? Come è impostato il tuo sistema di assistenza? 

Queste sono tutte domande a cui l’azienda ma soprattutto il reparto IT deve dare delle risposte in termini di efficenza concreta.

success_it-23
user_experience-24-24
approccio

Stai misurando i dati che servono?

Se non raccogli dati utili a monitorare le attività che proponi, tutti i cambiamenti che effettui sul tuo sito con l’obiettivo di aumentare le conversioni (ovvero ottenere più vendite o più seguito), saranno basati esclusivamente sull’intuito.

Considerando che l’intuito non è infallibile , è molto meglio costruire una struttura basata su valori piuttosto che sull’intuito. Le aziende sono ormai abituate a sentir parlare di analisi dei dati, monitoraggio degli accessi, frequanza di rimbalzo…etc.. Strumenti di analisi come Google Analitics hanno permesso alle imprese un facile accesso a strumenti di monitoraggio. Tuttavia, siamo davvero convinti che siano solo quelli che google ci propone i dati che ci serve controllare? Sappiamo davvero che numeri stiamo raccogliendo?  Con che riscontro? Che attendibilità hanno? Sono numeri relativi ad attività concrete o rimangono numeri deduttivi un po’ fuori contesto?

Dati o valori?

I dati che sanno davvero restituire un valore qualitativo sono quelli che rispondono alle domande che tu indirettamente poni ai tuoi clienti (acquisiti o potenziali che siano).

Cosa stati guardando? Cosa cerchi? cosa ti aspetti di trovare? …

Mitech rinnova anche in questo caso l’approccio agli strumenti di analisi, dotando contemporaneamente il reparto IT e il Marketing di un software di analisi e di monitoraggio ma estremamente specifico e concreto.

A cosa servono i dati se non danno una risposta alle nostre domande?

Analisi e Monitoraggio

Mentre gli esperti SEO dibattono su quali sono i maggiori fattori di viewabiliy, Mitech investe la sua capacità tecnica nel raccogliere e definire i dati oggettivi in grado di restituire dei valori reali sulle attività degli utenti, oltre che sulla visibilità dei contenuti.

Lavorando su piattaforme studiate per i dipendenti, abbiamo “modellizzato” dei pannelli o dashboard contenenti grafici di analisi dei dati di usabilità e web reputation.

Sono moduli nati con il portale SAP ma anche completamente autonomi. Sono pensati come piattaforme di report per i responsabili di marketing o dipendenti profilati, veri e propri momenti di riepilogo dello stato della comunicazione aziendale.

Il pannello è modulare ma completamente definito sul cliente. Il processo di analisi e strategia arriva a definire gli elementi necessari a costituire il dashboard.

Tra i dati rappresentati, è possibile individuare le pagine più visualizzate, i dispositivi utilizzati per accedere, il tasso di adesione, gli accessi complessivi, la distribuzione geografica degli utenti, gli utenti attivi… e molto altro.

E possibile inoltre incrociare i dati raccolti su uno specifico arco temporale, semplicemente muovendosi tra un intervallo di date libere, per rapportare ogni infografica al singolo giorno, alla settimana, al mese o su un arco di tempo definito liberamente.

Controllo e misurazione: dati analitici mirati

Le analisi devono monitorare:

  • Quanti utenti aderiscono al portale e lo usano
  • Se ci sono dinamiche che aumentano l’adesione
  • Con quanta frequenza lo utilizzano
  • Quali sono le pagine di maggior interesse per avere un ritorno sulle attività
  • Quali sono i prodotti più visitati
  • Il livello di usabilità del portale dandoci indicazioni sulla facilità di accesso delle informazioni che diamo
  • I contenuti dei testi inseriti liberamente da parte dell’utente. Questo ci aiuta ad individuare le parole chiave su cui puntare

Il sistema, limitatamente ai dati registrabili è altamente personalizzabile sia nelle informazioni che si intendono visualizzare che nella modalità di rappresentazione.

L’obbiettivo principale è quello di dotare l’azienda di una tecnologia trasparente, in grado di trasformare gli investimenti in reale business per l’azienda.

UX_Panel1
UX_Panel2
UX_Panel3