Per progettare, installare e gestire in modo rapido ed efficace app mobile con un’ampia gamma di servizi e supporti per standard aperti.

Mobile Platform, la piattaforma di sviluppo per applicazioni mobile di Sap, è ora disponibile nella versione 3.0 in modalità on premise e cloud che integra la piattaforma Sap Hana e permette la rapida installazione di applicazioni pacchettizzate, altamente scalabili, native e ibride, su iOS, Android, Windows 8,Windows Phone 8 e BlackBerry. La nuova release è caratterizzata da una serie completa di servizi di piattaforma, un’architettura aperta basata su standard condivisi e l’adozione di una strategia “bring-your-own-tools” (Byot), attraverso l’integrazione con strumenti di sviluppo di terze parti. Milioni di sviluppatori potranno, così, usufruire di Sap Mobile Platform per creare applicazioni mobili destinate a dipendenti, aziende e consumatori centrate sull’utente, senza bisogno di perdere tempo per imparare l’uso di nuovi strumenti e protocolli.

“Oggi le aziende di maggiore successo puntano sulla mobilità. Per rimanere competitive, le imprese devono agire rapidamente per attuare una strategia di mobility orientata al futuro, basata su una piattaforma mobile integrata, aperta e in grado di operare attraverso standard condivisi – ha dichiarato Anthony Reynolds, senior vice president, Worldwide Mobile Sales and Solutions, Sap -. Abbiamo lavorato intensamente con clienti e partner per la progettazione della nostra piattaforma, capace di offrire all’utente un’esperienza semplice e intuitiva, riducendo il total cost of ownership dei dispositivi informatici e gli investimenti relativi allo sviluppo di applicazioni mobili di qualsiasi tipo”.

Fuznktionen-SMP-3.0

Con 102 miliardi di applicazioni mobili scaricate nel 2013 (fonte: Gartner, settembre, 2013) è chiaro che molti sviluppatori preferiscono oggi creare nuove applicazioni per i dispositivi mobili piuttosto che per i desktop. “Le ricerche che abbiamo condotto dimostrano che tutte le applicazioni a tendere saranno rese disponibili su mobile, rendendo la piena gestione del ciclo vitale dell’applicazione fondamentale per proteggere l’investimento mobile – spiega Chris Marsh, analista principale di Yankee Group -. Per acquisire longevità, le imprese avranno, così, bisogno di piattaforme integrate, standard aperti e interoperabilità. Le principali piattaforme per applicazioni mobili saranno caratterizzate da architetture aperte ed estensibili, un livello Api di gestione e orchestrazione dei dati, ampie librerie di sviluppo, un approccio agnostico agli strumenti, alle infrastrutture e agli standard, così come strumenti di testing e analytics integrati e un ricco ecosistema”.

Basata su standard aperti e tecnologie open-source, la versione 3.0 della Mobile Platform integra le principali soluzioni per applicazioni mobili di Sap (tra cui Netweaver Gateway, Sybase Mobiliser e Syclo Agentry) ed è in grado di gestire i requisiti mobile per progettazione, costruzione, test, implementazione, dimensionamento e ottimizzazione sicura di qualsiasi tipo di applicazione, per qualsiasi utente.